Home Norme e Codici TFR & TFS Contratto collettivo nazionale quadro per la proroga del termine dell'art. 2, comma 3, dell' aqn 29 luglio 1999 in materia di trattamento di fine rapporto e di previdenza complementare per i dipendenti pubblici

Contratto collettivo nazionale quadro per la proroga del termine dell’art. 2, comma 3, dell’ aqn 29 luglio 1999 in materia di trattamento di fine rapporto e di previdenza complementare per i dipendenti pubblici

Condividi Adesso

In data 25 maggio 2016 alle ore 12 presso la sede dell’ARAN ha avuto luogo l’incontro tra:

ARAN nella persona del Presidente – Dott. Sergio Gasparrini

ed i rappresentanti delle seguenti Confederazioni sindacali:
CGIL
CISL
UIL
CGU-CISAL
CONFSAL
USB
COSMED
CIDA
CONFEDIR
UGL
CSE
USAE

Al termine della riunione le parti sottoscrivono l’allegato “Contratto collettivo nazionale quadro per la proroga del termine del! ‘art. 2, comma 3, del! ‘AQN 29 luglio 1999 in materia di trattamento di fine rapporto e di previdenza complementare per i dipendenti pubblici”.

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE QUADRO PER LA PROROGA DEL TERMINE DELL’ART. 2, COMMA 3, DELL’ AQN 29 LUGLIO 1999 IN MATERIA DI TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO E DI
PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI PUBBLICI

Articolo Unico

l. Il termine previsto dall’ art. 2, comma 3, dell’Accordo quadro nazionale in materia di trattamento di fine rapporto e di previdenza complementare per i dipendenti pubblici del 29 luglio 1999, prorogato al 31 dicembre 2015 dali’ Accordo quadro nazionale del 29 marzo 2011, è ulteriormente differito al 31 dicembre 2020:
2. Entro un anno dalla data di sottoscrizione del presente contratto, le parti attueranno un momento congiunto di confronto e verifica, sulle disposizioni contrattuali in materia di previdenza complementare nonché sull’attualità dei contenuti del presente accordo.
3. Gli effetti del presente contratto decorrono dal1 gennaio 2016.

DICHIARAZIONE CONGIUNTA N. l

Le parti ritengono opportuno valutare nuovi strumenti e modalità atti ad incentivare l’iscrizione ai fondi pensione negoziali dei dipendenti pubblici e le conseguenti, necessarie innovazioni della disciplina sulla previdenza complementare.

DICHIARAZIONE CONGIUNTA N. 2

Le parti convengono sulla necessità di adottare ogni utile iniziativa, nell’ ambito dei rispettivi ruoli, finalizzata ad accrescere la cultura previdenziale nonché la conoscenza, da parte dei dipendenti pubblici, delle forme di previdenza complementare regolate contrattualmente, ivi comprese specifiche attività di comunicazione istituzionale delle amministrazioni pubbliche rivolte al personale neoassunto e, più in generale, a tutto il personale destinatario del presente accordo. In
sede di Osservatorio nazionale bilaterale sui fondi pensione del pubblico impiego sarà attuato il monitoraggio delle predette iniziative.

pdf_ico

 

 

 

CCNQ proroga opzione TFS-TFR_firma definitiva

Share: